Chiudi gli occhi e lasciati guidare...

09/13/2015

Dopo la straordinaria impresa del Guinness World Record realizzata da Omar Frigerio e Daniele Cassioli anch’io ho avuto la possibilità di provare la guida al buio, acquistando un turno di guida presso Patentando Autoscuola.
Il pilota istruttore Omar Frigerio mi ha accompagnato dall’inizio alla fine in questa emozionante esperienza di guida al buio fornendomi tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio la prova che si è svolta in un piazzale chiuso al traffico dove è stato allestito un percorso con dei birilli.
La prova è iniziata sotto la tenda hospitality predisposta per l’evento dove ho indossato un paio di occhiali da motocross completamente oscurati che mi hanno proiettato completamente nel buio.
Da qui in poi Omar ha iniziato a dirmi in modo molto dettagliato tutto quello che dovevo fare, a partire dal più semplice movimento motorio per per raggiungere l’autovettura evitando gli eventuali ostacoli sul cammino.
Raggiunta l’autovettura, una Toyota Yaris con i doppi comandi per ovvie ragioni di sicurezza, mi ha consegnato le chiavi e sono stato invitato ad accomodarmi al posto guida.
Sembra tutto facile, ma già questa operazione di apertura dello sportello, regolazione della posizione di guida ed inserimento della chiave nel cruscotto mi ha già reso bene l’idea di cosa vuole dire di essere al buio e delle sensazioni e difficoltà che si possono provare ma siamo solo all’inizio.
Ora Omar ed io siamo seduti all’interno dell’autovettura e siamo pronti, accensione del motore, prima marcia inserita e si parte !
Da questo momento in poi ho avvertito una sensazione di movimento mai provata fino ad ora e l’unico modo per affrontare il percorso guidando al buio è stato quello di fidarsi della sola voce di Omar, ascoltando, comprendendo ed eseguendo in tempo reale tutte le informazioni da lui fornite che si continuavano a ripetere in rapida successione e la mia maggiore difficoltà è stata quella di non perdere la concentrazione e il ritmo di guida.
Questa esperienza mi ha fatto capire che è possibile aumentare la sensibilità del proprio corpo allenando il tatto, l’udito, e la velocità di reazione per il coordinamento dei movimenti all’interno dell’autovettura.
Spero presto di poter ripetere questa esperienza per continuare ad allenare la percezione dei sensi e poi successivamente testare aprendo gli occhi il reale aumento della prestazione di guida.
Ringrazio Omar Frigerio per questa unica esperienza di pilotaggio.

Close your eyes and let yourself be driven...

 

After the amazing challenge of the Guinness World Record achieved by Omar Frigerio and Daniele Cassioli I also had the chance of trying this Driving in the dark, acquiring a driving coupon at Patentando Autoscuola.

The pilot instructor Omar Frigerio has accompanied me from the beginning to the end in this exciting experience of driving in the dark by providing me all the information needed to better face the test which was held in a square that was closed to traffic where a track had been set up with traffic cones.

The test began in the hospitality tent set up for the event where I wore a pair of completely obscured motocross glasses that completely screened me in the dark.

From here on, Omar began to tell me in great detail all that I had to do, starting with the most simple motor movement to get to the car to avoid any obstacles on the way.

Once we reached the car, a Toyota Yaris with dual controls for obvious security reasons, he handed me the keys and I was invited to sit down in the driver's seat.

It all sounds easy, but already opening the door open, regulating the driving position and inserting the key in the ignition control has already made me well aware of ​​what it means to be in the dark and of the feelings and difficulties that you can feel but we're just at the beginning.

Now Omar and I are sitting in the car and we are ready, I switch on the engine, first gear is inserted and off we go!

From this moment on, I felt a new sensation of movement that I had never felt before and the only way to tackle the course by driving in the dark was to trust only Omar’s voice, listening, understanding and performing real-time information given by him which kept repeating in rapid succession and my biggest challenge was not to lose my concentration and driving rhythm.

This experience made me realize that you can increase the sensitivity of your body by training the touch, hearing, and the reaction rate for the coordination of the movements inside the car.

I hope that soon I will be able to repeat this experience again to continue to train the perception of the senses and then subsequently try opening my eyes to see the real increase in driving performance.

Thank you Omar Frigerio for this unique driving experience.

Please reload

Post in evidenza

Dal Record alla realtà

April 18, 2016

1/4
Please reload

Post recenti

March 18, 2016

March 17, 2016

January 24, 2016

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© Copyright 2018 Patentando.it Srl - Guida al Buio | All rights reserved.

Patentando.it srl | Via Briantea 26 - 22100 Como - Italia | Call Center +39 347 8811337 | info@patentando.it | P.IVA 03259290132

Powered by renatogaggio.com

Driving School | Scuola di pilotaggio | Guida al Buio | GAB Therapy | Driving in the Dark

 

 

Privacy Policy